Intonaci interni ed esterni

 

img

Intonaci per interni

Le pareti, per essere diritte e lisce, devono essere intonacate, e vi sono materiali e sistemi per garantirne una resa perfetta.Gli intonaci rivestono e proteggono le pareti, nascondendo i materiali con cui sono realizzate. Definiscono i volumi degli ambienti e costituiscono il supporto per le finiture decorative. La scelta dei prodotti e la mano d’opera sono, ovviamente, di primaria importanza.

Il termine “intonaco” si usa per indicare la parte più esterna del rivestimento delle strutture: è la finitura delle pareti, dei soffitti, dei pilastri; completa quindi gli elementi architettonici e li protegge igienicamente. Tale strato deve avere una serie di caratteristiche: impermeabilità, resistenza agli agenti esterni, durata nel tempo e possibilità di essere decorato.

 

Intonaci per  esterni

A parte  la funzione estetica, hanno il compito di proteggere le facciate esterne delle pareti perimetrali dagli attacchi degli agenti atmosferici, in modo particolare da gelate, grandinate e pioggia. Fino a qualche tempo fa, quando al costo della manodopera non si prestava l'attuale attenzione, l’intonaco era considerato un materiale di consumo, nel senso che era cosa normale ripristinarlo con una certa frequenza.

Da quando il costo della manodopera è diventato una delle voci più significative del costo complessivo delle opere murarie, e’ aumentata l’attenzione verso la qualità dell’intonaco, al fine di diradarne il più possibile nel tempo i costosi interventi di ripristino.