Pareti divisorie in cartongesso

 

img

Le  pareti in cartongesso sono l'alternativa migliore alle tradizionali pareti divisorie. Velocità di realizzazione, economicità e funzionalità lo rendono il materiale da costruzione più utilizzato per creare pareti e controsoffitti.

Caratteristiche:

  • Leggero: vengono definite “pareti leggere“ in quanto il peso specifico di un tramezzo “a secco“ (in cartongesso) è 4-6 volte inferiore a quello di un tramezzo in muratura.
  • Fornoassorbente: inserendo nell'intercapedine appositi materiali, le pareti in cartongesso garantiscono un ottimo isolamento acustico.
  • Ignifugo: esistono pannelli fatti con gesso enidrato che lo rendono molto resistente alle fiamme ed al calore intenso.
  • Idrorepellente: sono in commercio pannelli rivestiti di materiale atto ad impermealizzare le pareti.
  • Pratico: la costruzione non causa macerie, polveri, ecc., è inoltre possibile utilizzare le pareti in cartongesso come normali pareti, quindi applicarvi mensole, scaffali, sostegni, quadri, e creare ripiani, con appositi tasselli studiati allo scopo.
  • Comodo per l'impiantistica: è estremamente pratico inserire i cavi dell’impiantistica all’interno della parete in cartongesso, applicare prese o faretti, creare punti luce, ecc.
  • Esteticamente piacevole: Il cartongesso consente la creazione di ambienti all’interno di negozi, uffici e naturalmente di abitazioni con il minimo disturbo; consente di creare con facilità spazi originali, funzionali e con vaste possibilità espressive per decorare con una vasta gamma di soluzioni creative.
  • Economico: utilizzando il cartongesso come materiale si arriva a risparmiare dal 20 al 30 % rispetto alle pareti in muratura.